La propagazione dei contenuti sui Social Media

Venerdì 11 Gennaio 2013

Albert-Làszlò Baràbasi, in un suo libro di qualche anno fa (Link. La scienza delle reti, Einaudi, 2004) sosteneva che il Web è un mondo piccolo: «fra un documento e l'altro», scrive il teorico delle reti, «ci sono in media non più di diciannove click». L'avvento dei social media sembra aver contribuito alla contrazione di questo spazio: ogni utente è attivamente coinvolto nella creazione di contenuti che circolano tanto velocemente da raggiungere in poco tempo gradi di diffusione enormi.

Recentemente il blog Facebookstories ha testato attraverso un interessante esperimento la velocità di propagazione delle informazioni attraverso Facebook, monitorando il grado di condivisione di tre immagini create appositamente per diventare contenuti "virali". Il risultato è stato impressionante: nell'arco di soli tre mesi i contenuti hanno raggiunto centinaia di migliaia di contatti con un movimento che, come si vede nelle animazioni realizzate partendo dai grafici basati sui dati raccolti, ricorda più uno spettacolo pirotecnico che il dilagare di una macchia d'olio.

Proprio questo carattere pirotecnico della circolazione delle informazioni è un elemento da tenere in considerazione per chi si avvicina al Web con l'intento di sfruttarne le potenzialità a scopo promozionale. La natura esplosiva e imprevedibile della circolazione dei contenuti in rete non permette sempre l'incontro dell'informazione con il destinatario ideale, del servizio con l'utente modello e – più in definitiva – dell'offerta con la domanda. Se è vero, dunque, che rinunciare a una pagina di riferimento sui principali social networks (Facebook, Google+, Twitter, Pinterest, Foursquare, Instagram, ecc...) sarebbe oggi anacronistico anche per le aziende o per le imprese meno ambiziose, è anche vero che la sola presenza non garantisce una diffusione coerente e mirata delle informazioni che vogliamo proporre. È necessaria, a questo scopo, la pianificazione di una vera e propria strategia che permetta di integrare i diversi strumenti che offre la rete (smm, seo, sem, article marketing, ecc...) per il raggiungimento di un obiettivo preciso. La realizzazione di un sito aziendale, la gestione di un blog informativo, l'amministrazione di una pagina Facebook possono dare risultati eccellenti nella promozione di un servizio, di un brand aziendale o di un prodotto, ma solo se utilizzati in sinergia e in modo complementare.

Realizzazione siti

Contatti